Coperture

Siamo esperti in progettazione e installazione di coperture per impianti sportivi affidabili e durevoli nel tempo.

Coperture e strutture geodetiche, in legno lamellare e pressostatiche: queste le tre tipologie di soluzioni per il tuo impianto sportivo.

Geodetiche

Le Coperture Geodetiche sono rapide, economiche e estremamente affidabili.

Le strutture portanti, interamente protette con zincatura a caldo, sono costituite da tralicci spaziali, completamente smontabili, dimensionati a norma di legge, uniti da particolari giunti e bulloni ad alta resistenza.

La copertura è costituita da una speciale membrana in tessuto poliestere, spalmato di PVC ad alta resistenza meccanica, sovrapposta o appesa alla struttura metallica. Per un superiore isolamento termico è possibile installare una membrana coibentata o doppia.

L’aerazione interna è consentita dalle ampie aperture sui lati perimetrali, per un’altezza di circa mt 2,40 dal suolo, mediante scorrimento o avvolgimento della membrana.

Per il completamento della copertura vengono installati adeguati impianti tecnologici quali: impianto di illuminazione, costituito da proiettori con lampade da 400 W, completi di linee elettriche e quadro comando di accensione a norma; impianto di riscaldamento, solitamente realizzato mediante generatore di calore funzionante a gas metano o GPL o gasolio, posto esternamente alla copertura e collegato ad essa mediante canali di mandata e ripresa aria ambiente; impianto di destratificazione del calore, mediante apposito ventilatore tipo “TUB-AIR” necessario per uniformare la temperatura all’interno della copertura al fine di limitare la formazione della condensa e ottenere un buon risparmio sui consumi per il riscaldamento.



 

Legno Lamellare

Per tetti eleganti, la naturale semplicità del legno

La struttura portante viene realizzata con archi di legno lamellare di abete, conformi alle normative DIN, trattati contro le muffe, parassiti, etc., uniti fra loro da arcarecci anch’essi in legno, il tutto dimensionato a norma di legge per carichi e sovraccarichi relativi alla zona di ubicazione.

La copertura delle strutture è costituita da una membrana in tessuto di poliestere spalmato PVC, ad alta resistenza, ancorata mediante appositi sistemi di legatura, apribile alla base, lungo i lati maggiori. Per ottenere una maggiore coibentazione, il rivestimento della copertura può essere realizzato mediante doppia membrana in tessuto di poliestere spalmato di PVC con intercapedine d’aria oppure mediante pannellature Sandwich in legno e lamiera zincata preverniciata con interposto strato coibente.

 

Pressostatiche

massima versatilità, massimo dinamismo…il minimo della spesa

Progettiamo e realizziamo coperture pressostatiche appositamente studiate per coprire impianti sportivi. Le caratteristiche principali di questa tipologia di copertura sono i bassi costi di costruzione e la massima flessibilità nel coprire o scoprire il campo di gioco in maniera rapida, in base alle esigenze stagionali e/o meteorologiche.

L’installazione di una copertura pressostatica viene realizzata dalle nostre maestranze specializzate oppure direttamente dal cliente – in modo semplice e funzionale – secondo le istruzioni da noi fornite. La copertura non richiede strutture portanti ma la membrana viene tenuta in posizione mediante la pressione dell’aria pompata internamente tramite apposito impianto.

La membrana di copertura, viene progettata “su misura” in base alle dimensioni dello spazio che si vuole coprire. E’ costituita da un tessuto in poliestere ad alta tenacità, del peso di 720 – 750 gr/mq, spalmato su ambo le facce da uno strato di pvc resistente all’azione dei raggi U.V. ed agli agenti atmosferici, con certificato di reazione al fuoco classe 2. La copertura può essere realizzata anche a “doppia membrana” con intercapedine entro la quale circola l’aria, al fine di attenere una maggiore coibentazione riducendo il fenomeno della condensa interna e i costi per il riscaldamento.

L’ancoraggio a terra della copertura viene realizzato mediante appositi anelli in acciaio da fissare nel muretto in cemento armato perimetrale al campo, oppure mediante speciali picchetti inseriti nel terreno (soprattutto per campi tennis esistenti in terra rossa).